rotate-mobile
Incidenti stradali Afragola

Scontro frontale sulla Provinciale, Vincenzo muore a 31 anni: "Non ci stancheremo di far vivere il tuo ricordo"

Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa del giovane

Non ce l'ha fatta Vincenzo Cipolletta, il 31enne rimasto coinvolto in un grave incidente lo scorso 28 settembre. Il giovane era a bordo della sua auto quando, per cause ancora da accertare, ha impattato frontalmente contro un altro veicolo. L'incidente è avvenuto nei pressi di Ikea ad Afragola, su quella che viene chiamata "Cantariello", la strada provinciale che collega la tangenziale di Napoli al quartiere afragolese.

Immediati i soccorsi per Vincenzo che è morto in ospedale, dopo pochi giorni, per le gravi ferite riportate. La notizia della morte di Vincenzo è arrivata subito in città ed è stata diffusa sui social. Sono tanti, infatti, i messaggi di amici e parenti che non si danno pace per questa prematura scomparsa.

"Non ci stancheremo di far vivere il tuo ricordo"

"Purtroppo nn ci si può opporre alla morte. Ma io non voglio rassegnarmi e voglio continuare a pensare di quanto divertimento abbiamo fatto insieme cm manchi amico mio. manchi a tutti noi della grande famiglia di viaggiacome e ki ti scorda più. quante risate tutti insieme le tue canzoni improvvise mi dicevi sempre Mary facciamo una bella gita di cena spettacolo. e mo ki me lo dice più Senza di te ci sembra di vagare nel vuoto continueremo a cercarti e non ci stancheremo di far vivere il tuo ricordo finché vivremo. nn si può accettare ci hai distrutto a tutti noi il tuo ricordo x sempre cn noi CIPOLLE' vai vola più in alto Ke puoi Riposa in pace", scrive Maria.

O, ancora, c'è il messaggio di Rosa: "Ciao cipolle riposa in pace Insieme agli angeli dai tanta forza alla tua famiglia Sei sempre stato un ragazzo esemplare Pieno di educazione amore e rispetto …. Mancherai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro frontale sulla Provinciale, Vincenzo muore a 31 anni: "Non ci stancheremo di far vivere il tuo ricordo"

NapoliToday è in caricamento