Ha lottato per due mesi come un leone dopo l'incidente: è morto Stefano Palumbo

Sembrava essersi ripreso, fino al triste epilogo della sua vita

Ha lottato per circa due mesi da quel tragico incidente stradale avvenuto il 27 maggio scorso a Pollica in località Santa Venere, Stefano Palumbo, prima di spirare ieri al Cardarelli dove era ricoverato. Nelle ultima settimane sembrava essersi ripreso, ma un arresto cardiocircolatorio gli ha stroncato la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo era in sella alla sua moto quando, improvvisamente, si scontrò contro un’automobile (Fiat Punto). Immediato l’intervento dei soccorsi che lo trasportarono d’urgenza prima all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania e poi al "Cardarelli" di Napoli dov’è deceduto, come spiega SalernoToday.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento