Schianto nei pressi di una caffetteria, muore quarantenne a Brusciano

L'uomo, padre di un bambino, avrebbe perso il controllo della sua moto, andando poi a sbattere sull'asfalto

(foto di repertorio)

Un quarantenne è deceduto nel fine settimana a Brusciano dopo un violento incidente, mentre era alla guida della sua motocicletta. Secondo quanto riportato dal Fatto Vesuviano l'uomo avrebbe perso il controllo del suo mezzo andando poi a sbattere sull'asfalto, in via Nazionale delle Puglie, nei pressi di una caffetteria. Proprio i clienti dell'attività commerciale sono stati i primi a soccorrere l'uomo, che però non dava già segnali di vita.

Inutile anche l'intervento dei sanitari del 118: il quarantenne, padre di un bambino, è morto durante il trasporto in ospedale. Numerosi i messaggi di cordoglio della comunità di Brusciano, dove l'uomo era molto noto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento