rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Incidenti stradali Afragola

Tragico incidente sulla A1, la città piange il giovane Mirel: "Un ragazzo esemplare"

Ancora in ospedale la fidanzata Antonella

Lutto ad Afragola per la morte di Mirel Zanfardino, 23 anni, rimasto coinvolto nel tragico incidente avvenuto domenica sera sull’A1, all’altezza dello svincolo del Centro Direzionale. Resta in ospedale, invece, la fidanzata Antonella, ma non risulta in pericolo di vita.

A provocare la tragedia sarebbe stato un uomo di origini romene di circa 50 anni che è rimasto ucciso mentre percorreva a piedi l’autostrada, tentando di attraversarla. Secondo alcuni testimoni, intorno alle 19,30, il pedone avrebbe scavalcato la rampa di accesso dell’autostrada. Poi avrebbe attraversato la carreggiata barcollando, proprio mentre sopraggiungeva una moto.

Le condizioni di Antonella

In sella a quella moto c'erano Mirel e la fidanzata che non sono riusciti ad evitare l'uomo. Tremendo l'impatto. Mirel e il 50enne sono morti sul colpo, mentre la giovane è stata trasportata d'urgenza all'ospedale del Mare. La ragazza, come detto, non è in pericolo di vita, ma rischia di perdere la vista. Nelle prossime ore potrebbe essere sottoposta ad un delicato intervento agli occhi da parte dei medici.

Lacrime per Mirel

La notizia della morte di Mirel, figlio di un noto commerciante, ha sconvolto la comunità di Afragola. Tanti i messaggi anche sui social. Tra questi c'è quello di Mario che, sui social, scrive: "Sarai l’angelo più bello del paradiso che dio ti accolga in gloria dai tanta forza ai tuoi genitori x che tu eri il pilastro della loro casa sei stato e resterai un ragazzo esemplare pieno Di affetto rispetto e umiltà buon viaggio mirel stai sempre accanto ai tuoi cari genitori riposa in pace".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente sulla A1, la città piange il giovane Mirel: "Un ragazzo esemplare"

NapoliToday è in caricamento