rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Incidenti stradali

Giovane napoletano travolto e ucciso alle Isole Cayman: "Ci mancherà il tuo sorriso"

Tanti i messaggi per lui anche sui social

Lutto a Napoli per la prematura scomparsa di Abele Hivett. Il 39enne è morto dopo essere stato investito da un'auto. Abele era di origini eritree, ma è cresciuto ai Quartieri Spagnoli a Napoli. Da diversi mesi si era trasferito alle Isole Cayman per lavoro. Nella notte dell'8 marzo Abele era in sella alla sua bici quando, per circostanze ancora da chiarire, è stato travolto da un veicolo di grossa cilindrata.

Il pirata della strada - come riportano alcuni media locali - è fuggito subito dopo l'impatto, ma a distanza di qualche ora è stato rintracciato dalle forze dell'ordine caraibiche, risultando positivi all'alcol-test. Per Abele sono ubito scattato i soccorsi, ma tutto è stato inutile. La notizia della sua tragica morte è subito arrivata a Napoli dopo in queste ore lo piangono in tanti. Tanti sono anche i messaggi pubblicati per lui sui social.

"Un ragazzo unico … un amico unico … un fratello …. RIPOSA IN PACE AMICO MIO … un giorno ci vedremo e come sempre mi farai morire dalle risate", scrive Flaviano. O, ancora, c'è il messaggio di Genny: "Come sempre mai banale, sempre al top. Che tu possa volare più in alto di ogni barriera di cielo, e stai tranquillo, ci rivedremo presto. Buon viaggio fratello, ti ricorderemo sempre nel resto del tempo". "Un altro Angelo vola in Paradiso ! Buon viaggio Abele Hivett  . Riposa in pace Amigo mio !", ha scritto Sergio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane napoletano travolto e ucciso alle Isole Cayman: "Ci mancherà il tuo sorriso"

NapoliToday è in caricamento