Morta tragicamente in un incidente stradale in Veneto: perizia per la morte di Valentina D'Oria

Verrà effettuata una perizia cinematica per stabilire la dinamica dello scontro in cui la 28enne di Frattaminore ha perso la vita

Sarà una perizia a stabilire la dinamica dell'incidente mortale in cui lo scorso 12 maggio ha perso la vita la 28enne di Frattaminore, Valentina D'Oria. Il conferimento dell'incarico per l'accertamento tecnico è stato fissato per il prossimo 23 maggio 2018 nella cittadella della giustizia di Venezia. L'incidente si è, infatti, verificato mentre si stava recando a Gorizia dal fratello per festeggiare la comunione di un nipote. Appena superato il casello di Spinea e il sottopasso “Miranese”, l'auto sulla quale viaggiava, una Fiat Panda, venne tamponata da una Nissan Qashqai guidata da una donna di origini domenicane, residente a Malo nel vicentino.

La vettura si cappottò provocando la morte della giovane e gravi ferite ai genitori, oltre che alla sorella. I due sono, infatti, ancora ricoverati all'ospedale dell’Angelo di Mestre e la madre è tenuta tuttora in coma farmacologico. Il sostituto procuratore di Venezia, Carlotta Franceschetti ha ottenuto la perizia cinematica per fugare ogni dubbio sulla dinamica dell’incidente, incaricando come consulente tecnico d’ufficio l’ingegner Pierluigi Zamuner. Studio 3A, che segue la famiglia della vittima, ha messo a disposizione come consulente di parte, per partecipare alle operazioni peritali, l’ingegner Tiziano Gomirato, che sarà formalmente nominato nell’udienza di domani dal legale che assiste la famiglia, e con cui Studio 3A collabora, l’avvocato Andrea Piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Coronavirus, arriva l'annuncio: "La Campania è zona arancione"

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Campania zona arancione: ecco cosa si può fare

Torna su
NapoliToday è in caricamento