menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si schianta con lo scooter guidato da amico drogato: morto un 22enne

Il 19enne alla guida aveva assunto cocaina e cannabis. Ha lasciato l'amico a terra ed è scappato. Lo stesso ha fatto chi guidava l'auto

Una morte tragica in un incidente stradale. Non un incidente qualunque visto che forse poteva essere evitato. È morto il 22enne Demar Scognamiglio di Ponticelli dopo che lo scooter su cui viaggiava ha impattato contro una Panda guidato da un pensionato lungo corso Riccardi all'angolo con via Luca Giordano a Cercola. Alla guida dello scooter c'era un suo amico, un 19enne, sempre di Ponticelli, già noto alle forze dell'ordine. Guidava il motorino nonostante fosse senza patente e sotto l'effetto di droghe. È risultato infatti positivo alla cocaina e ai cannabinoidi.

Quando si è schiantato contro l'auto ha lasciato l'amico sul selciato ed è scappato a piedi. Lo stesso ha fatto anche il 62enne alla guida della macchina. Poco dopo, però, i carabinieri hanno scoperto il 19enne mentre si faceva curare alla clinica Villa Betania per i diversi traumi subiti durante l'incidente. Questa mattina si è presentato ai carabinieri della stazione di Cercola anche il 62enne che guidava la Panda. È accusato di omicidio stradale e di omissione di soccorso. Stessa accusa anche per il 19enne che però è stato fermato e portato a Poggioreale a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il corpo del giovane deceduto, invece, è stato portato all'Istituto di medicina legale di Napoli per l'autopsia che dovrà chiarire le cause del decesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento