Addio a Teresa Trematerra: è lei la vittima dello schianto sull'A16

L'impatto è avvenuto sulla Napoli-Bari tra Tufino e Baiano. Ha perso il controllo della vettura e si è schiantata contro i guardrail

Teresa Trematerra

È lutto a Torre del Greco per la morte di Teresa Trematerra, la ragazza di 29 anni rimasta uccisa la scorsa notte in un tragico incidente avvenuto lungo l'autostrada A16. Ha perso il controllo della sua Ford Fiesta andando a sbattare nei pressi dell'uscita di Tufino, forse a causa di un colpo di sonno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da AvellinoToday, i soccorsi si sono rivelati inutili: la ragazza era morta sul colpo. La polizia, giunta sul luogo dell'incidente, si sta occupando delle indagini per capire l'esatta dinamica di quanto è accaduto.
La ragazza era molto benvoluta, e viene descritta come dinamica e solare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento