Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

Sposata con Domenico da tre anni, aveva una bambina di due anni. Viveva in provincia di Caserta

Foto dal profilo Facebook della vittima

Si chiama Imma Papa, la 29enne vittima del tragico incidente di cui è stata vittima sull'Asse mediano oggi pomeriggio. La giovane è originaria di Forchia, nella Valle di Suessola, e lavorava all'aeroporto di Capodichino. Stava facendo rientro a casa quando è stata investita dal contenuto del rimorchio di un camion all'altezza dell'uscita del centro commerciale “Le Porte di Napoli” tra Acerra e Afragola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il profilo della vittima 

La 29enne viveva ad Arienzo, in provincia di Caserta, insieme al marito Domenico con cui era sposata dal 2016. Lascia lui e la loro bambina di soli due anni. La sua famiglia è molto nota nella sua terra d'origine. Era figlia di un vigile urbano, Giuseppe, stimato in città. Il corpo verrà sottoposto ad autopsia per stabilire l'esatta causa del decesso dopodiché potrà essere restituito alla sua famiglia per l'ultimo saluto nella sua terra d'origine. Sono centinaia i commenti sotto le sue foto sul suo profilo Facebook. Tra le persone che le danno l'ultimo saluto ci sono anche persone rimaste ferme nel traffico a causa del suo incidente e che hanno visto la scena orrenda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento