rotate-mobile
Incidenti stradali Pozzuoli / Via Campi Flegrei

Simona investita e uccisa all'uscita della pizzeria: denunciato il figlio di un noto imprenditore

Le telecamere di sorveglianza del locale di via Campi Flegrei hanno registrato i momenti della tragedia

Due vite, una tranciata di netto, l’altra rovinata, dalla strada. Simona Serra aveva soltanto 21 anni, era originaria di Caserta ma studiava Economia alla Federico II. Si è spenta nel pomeriggio di ieri 8 aprile dopo poco più di 12 ore di agonia all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli dov’era ricoverata. Era stata investita domenica sera in via Campi Flegrei, all’uscita da una pizzeria.
M.S, ha invece 19 anni. È il figlio di un noto imprenditore puteolano (titolare di una discoteca del posto) ed è stato prima fermato e poi denunciato a piede libero per omicidio stradale: si tratta della persona alla guida della Volkswagen Polo che ha travolto la vittima.

I concitati momenti del dramma sono stati ripresi dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della nota pizzeria che si trova vicino all’ex comprensorio Olivetti. È filtrato che nelle immagini si vede chiaramente Simona Serra attraversare la strada insieme a tre suoi amici coi quali era uscita dal locale. Improvvisamente sopraggiunge l’auto, che viaggia in direzione Arco Felice. Secondo quanto riportato dalla municipale di Pozzuoli il conducente, che era in compagnia di un amico, non avrebbe fatto in tempo nemmeno a provare a frenare. Silvia è stata centrata in pieno, finendo contro il parabrezza della vettura prima di venire violentemente sbalzata sul vicino selciato.

La ragazza è apparsa subito in condizioni disperate. I sanitari del 118 l’hanno immediatamente trasportata in ospedale ma le gravi lesioni craniche e toraciche, insieme alle molteplici fratture riportate, non hanno permesso al personale dell’ospedale puteolano di farle salva la vita.

Sempre ieri M.S. è stato identificato e denunciato. Nelle ore successive all’incidente è stato sottoposto a droga e alcol test con esiti negativi. Il corpo della vittima è stato trasferito all'istituto di Medicina Legale del Secondo Policlinico di Napoli per l'accertamento medico-legale che chiarirà le cause esatte del decesso della ragazza casertana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simona investita e uccisa all'uscita della pizzeria: denunciato il figlio di un noto imprenditore

NapoliToday è in caricamento