menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Chiunque abbia visto si faccia avanti": è caccia al pirata della strada che ha travolto e ucciso una 37enne

Anna Fogliamanzillo si trovava in Galleria in bici quando è stata investita. Lascia due figli

"E’ una tragedia che rattrista l’intera comunità di Pimonte quella che si è consumata stamattina nella galleria di Agerola. Una giovane donna è stata travolta e uccisa mentre era in sella alla sua bici. La vittima, madre 37enne di due figli, ha pagato con la vita la sua passione per il ciclismo. Le indagini sono in corso per risalire alle cause. Un sentimento di commozione mi pervade nell’immaginare la giovane donna pedalare verso la morte, alcune vicende sono particolarmente amare. Che la verità venga fuori, chiunque abbia visto si faccia avanti".

Scrive su Facebook il sindaco di Pimonte, Michele Palummo, sulla morte di Anna Fogliamanzillo, la ciclista investita da un pirata della strada nella Galleria di Agerola al confine con Pimonte.

La passione per il ciclismo

La donna era una grande appassionata di ciclismo ed era tesserata per la B. Bike Cycling Team. La strada che stava percorrendo è  battuta quotidianamente da decine di ciclisti e porta sino a Furore e Amalfi. Gli inquirenti hanno chiuso la strada in attesa del magistrato della Procura di Torre Annunziata che ha proceduto a seguire i rilievi dei carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e della tenenza di Agerola. I militari hanno ascoltato possibili testimoni. L'autopsia potrà chiarire alcuni aspetti della vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento