rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Incidenti stradali Pozzuoli

La pagina Facebook che aveva deriso i morti: "Scusate, siamo stati fraintesi"

Con un post di scuse gli amministratori della pagina dicono di essere stati fraintesi: "Ci uniamo al cordoglio dei familiari, anche noi siamo terroni"

Dopo le nostre segnalazioni ed altri articoli apparsi in rete la pagina "Average Italian Guy", che aveva scritto post da brividi sull'incidente di Monteforte Irpino, oggi con un post chiede scusa. Gli amministratori dicono di essere stati fraintesi.

ECCO IL POST DI SCUSE: "Chiediamo scusa per chiunque abbia frainteso lo status sul bus di Avellino. Non era una provocazione razzista ma una provocazione da intendere come "piangereste anche se non ci fossero italiani?". Ci uniamo al cordoglio dei familiari e specifichiamo di essere tutti admin terroni, nessun leghista fra noi. Saluti."

Un post, però, al quale è difficile credere, dato che la stessa pagina ha cancellato i precedenti post, in cui tutto si poteva pensare, tranne alla provocazione campanilistica con la quale oggi si giustificano. 

Non vanno nell'ottica oggi descritta dalle scuse, infatti, le numerosi frasi che schernivano la tragedia, al di la dell'essere del sud o meno. Due dei tre post, infatti, erano un vero e proprio sciacallaggio che dietro non aveva nessuna provocazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pagina Facebook che aveva deriso i morti: "Scusate, siamo stati fraintesi"

NapoliToday è in caricamento