Schianto sulla provinciale, muore 36enne di Mugnano

Un impatto frontale avvenuto sulla provinciale di Villa Literno tra tre vetture ha causato la morte di un giovane mugnanese. Ferite in maniera grave due persone, ricoverate ad Aversa e Castel Volturno

(foto di repertorio)

Un grave incidente è avvenuto nella serata di giovedì a Villa Literno, sulla Provinciale 18. Un impatto frontale tra due vetture ha provocato un morto e due feriti. La vittima è un 36enne origiinario di Mugnano di Napoli. Sul posto - lo riferisce CasertaNews - sono intervenute le volanti della polizia e diverse ambulanze. I feriti sono stati trasportati ad Aversa e alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno. 

Gli agenti indagheranno ora sulla dinamica dell'incidente, ancora da chiarire. Sono gravi le condizioni dei due feriti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Belen risponde a Maria De Filippi sul ritorno con Stefano De Martino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento