menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
GRA

GRA

Incidente Grande Raccordo Anulare: muoiono due coniugi napoletani

Le vittime: l'appuntato scelto Gianfranco Cenvinzo di 37 anni in servizio alla Centrale Operativa del Gruppo di Torre Annunziata e la moglie Lucia Caldarelli. Lasciano due figli di otto e cinque anni

Incidente mortale nella notte sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Quattro i mezzi coinvolti, due autovetture, un mezzo pesante e un semirimorchio. Secondo i riscontri dei primi esami ospedalieri il conducente della vettura che ha causato l'incidente mortale era sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Il carabiniere deceduto nell'incidente è l'appuntato scelto Gianfranco Cenvinzo di 37 anni. Era in servizio alla Centrale Operativa del Gruppo di Torre Annunziata. Con lui è morta la moglie, Lucia Caldarelli, di 36 anni. Lo si apprende da fonti dell'Arma a Napoli. La coppia lascia due figli, di otto e cinque anni. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento