rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Incidenti stradali Corso Umberto I

Un weekend da paura: tre incidenti stradali in meno di 24 ore

Tutti giovani i protagonisti degli scontri in città dovuti anche all'elevata velocità. Un 20enne in gravi condizioni al Loreto Mare, un ragazzo fuori pericolo, un 35enne in prognosi riservata

Tre incidenti stradali gravi in meno di 24 ore in città. Tutti giovani protagonisti. Il più grave ha 20 anni: si è schiantato sabato mattina mentre percorreva il corso Umberto a bordo della sua macchina, una Mini One, contro il cordolo in cemento eretto per segnalare la deviazione di corsia dovuta ai lavori in corso per la realizzazione della linea 2 della Metropolitana. Quando sul posto è arrivata la pattuglia dell'infortunistica stradale, il tachimetro risulta bloccato sui 120. Il giovane, si legge su Il Mattino, aveva dunque trasformato in un missile la sua macchina.

Poco prima, un altro incidente in via Marina. Un giovane è andato a impattare con il ciclomotore contro una macchina che impegnava un incrocio. Uno scontro violento, tant'è che il conducente del motorino è stato sbalzato dal sellino sull'asfalto. Il ragazzo, ricoverato, risulta fortunatamente fuori pericolo.


Terzo e ultimo caso sempre al corso Umberto. All'alba di domenica un 35enne ha impattato con la sua macchina contro il cordolo facendo ribaltare l'auto che poco dopo ha preso fuoco. Ricoverato al Loreto Mare, l'uomo è ora in prognosi riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un weekend da paura: tre incidenti stradali in meno di 24 ore

NapoliToday è in caricamento