menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente stradale bus, il cardinale Sepe: "Molti interrogativi"

In un telegramma inviato al vescovo di Pozzuoli Gennaro Pecorella ha anche fornito suggerimenti per la raccolta di fondi a favore delle famiglie colpite

Il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe ha espresso in un telegramma, diretto al vescovo di Pozzuoli Gennaro Pecorella, il suo cordoglio per la terribile notizia del bus precipitato da una scarpata a Monteforte Irpino. "In questo momento di grande tristezza e profondo dolore per la grave tragedia che, in terra irpina, ha colpito pellegrini di Pozzuoli, determinando la morte di tanti innocenti – scrive Sepe – a nome mio personale e della Chiesa di Napoli sento di esprimere a Vostra Eccellenza e all'intera Diocesi di Pozzuoli, alle famiglie colpite, al Sindaco e a tutta la comunità cittadina la vicinanza, la solidarietà e la condivisione del lutto e della sofferenza".


''Mentre si affollano tanti interrogativi sul perché del grave incidente – spiega Sepe – soltanto la preghiera e la fede possono aiutarci a comprendere quanto imperscrutabili siano i disegni divini, facendoci accettare sciagure immani, come questa che ha colpito persone buone che avevano scelto di dedicare una giornata di riposo e di vacanza al culto devozionale e alla visita a luoghi sacri''.

AUTOBUS GIU' IN SCARPATA, CADAVERI SULLA STRADA: VIDEO

Il cardinale ha fornito anche suggerimenti alla Caritas diocesana per la raccolta di fondi a favore delle famiglie colpite. ''La Chiesa di Napoli, attraverso la Caritas diocesana, non mancherà di far sentire il calore e la concretezza di gesti solidali, potendo contare anche sulla generosità dei fedeli e dei napoletani, testimoniata sempre negli eventi più drammatici. Ricorderemo nella celebrazione della Santa Messa le tante vittime, i feriti e le loro famiglie, invocando la misericordia e la protezione di Dio, perché ricolmi tutti del suo grande amore di Padre, sostenendoli in sì dura prova e ripagandoli dell'atroce sofferenza con la grazia divina'', conclude Sepe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento