Domenica, 25 Luglio 2021
Incidenti stradali

Incidente stradale a Capri, bus precipita nella scarpata e atterra su un lido: un morto e diversi feriti

Il bus era affollato, c'erano anche bambini a bordo. La vittima è il conducente del bus

Incidente a Capri: la foto del bus precipitato sul lido

Un bus di linea dell'azienda Atc è precipitato per diversi metri a Capri a Marina Grande, nei pressi di un noto lido dell'isola, poco prima delle 11.30 di questa mattina, dopo aver sfondato le barriere. Nell'incidente, avvenuto sulla strada provinciale, sono rimasti feriti 19 turisti. Il bus era affollato, a bordo c'erano decine di persone, tra cui anche bambini.

Paura per i bagnanti del lido che hanno assistito alla scena, preoccupati anche di essere travolti dal pullman, che è atterrato sulle cabine. "Non è mai successa una cosa simile sull'isola. Si deve ritornare indietro ai tempi della guerra quando dalla strada di Anacapri precipitò di sotto un camion con alcuni militari a bordo", racconta a NapoliToday un isolano.

Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco in elicottero da Napoli e il personale sanitario.

incidente capri bus-2

Il bilancio dell'incidente: aggiornamento

C'è una prima vittima dell'incidente, si tratta di Emanuel Melillo, conducente del bus, che aveva poco più di 30 anni. Lavorava da anni nell'azienda di trasporti. Faceva il pendolare dal centro di Napoli a Capri, dove era molto benvoluto per il suo carattere e la sua simpatia.

Otto sono i feriti lievi e quattro gravi. Tra questi ultimi un bambino di 12 con fratture multiple, trasportato al Santobono di Napoli e un uomo per pneumotorace.

Dalla terraferma a Capri vengono portate medicine, medici e sacche di sangue.

VIDEO

Tragedia a Capri, Usb: "Venga fatta luce sulle dinamiche dell'incidente"

"Su quanto accaduto questa mattina a Capri, crediamo vada fatta rapidamente chiarezza sulle dinamiche del tragico incidente e sulle eventuali responsabilità che hanno portato alla morte del conducente dell’autobus .  
L’USB esprime vicinanza e cordoglio ai parenti e familiari della vittima e, raccogliendo la richiesta dei lavoratori e delegati della società ATC, revoca lo sciopero del tpl a Capri previsto per domani. 
Non è il momento delle polemiche, ma crediamo che vi sia la necessità di rinnovare e potenziare l’attuale flotta di autobus, molti dei quali risalenti agli anni '80, con mezzi di ultima generazione da mettere in servizio sull’isola di Capri. 
Sono anni che chiediamo, invano, alla società ATC, alla regione Campania, alla Città Metropolitana di Napoli ed alle amministrazioni di Capri ed Anacapri, di istituire un tavolo permanente su viabilità e sicurezza stradale con l’obiettivo di verificare la situazione organizzativa del sistema di trasporto pubblico locale sull’Isola Azzurra, in un ottica di mobilità integrata, sicura ed ecosostenibile", è il commento di Marco Sansone di Usb.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente stradale a Capri, bus precipita nella scarpata e atterra su un lido: un morto e diversi feriti

NapoliToday è in caricamento