Incidenti stradali

Trovato il pirata della strada che uccise un uomo a Caivano

L'investitore era fuggito senza prestare soccorso alla vittima, Stefano Silletti, dipendente della "Magneti Marelli"

La polizia stradale di Nola ha arrestato il pirata della strada che il 10 ottobre scorso aveva investito il 51 enne Stefano Silletti nella zona industriale di Caivano.

L'investitore era fuggito senza prestare soccorso alla vittima, un dipendente della ''Magneti Marelli'', che aveva smontato dal turno di notte e stava facendo ritorno a casa. Il corpo del 51 enne era stato successivamente schiacciato dalle ruote di un autoarticolato che trasportava azoto liquido.

Gli agenti della polizia stradale avevano avviato le indagini, anche grazie alla presenza di alcune telecamere nella zona industriale di Caivano, ispezionando diverse officine di carrozziere. L' auto del pirata della strada è stata individuata in un box, danneggiata dall' investimento. I particolari sulle indagini saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il pirata della strada che uccise un uomo a Caivano

NapoliToday è in caricamento