Incidenti stradali Via Tavernola

Incidente stradale Casandrino: muore Antonio Brillante

Inutili i soccorsi di alcuni automobilisti di passaggio: il 52enne investito è morto poco dopo il ricovero. Il fatto in via Tavernola. Il pirata della strada si è presentato in caserma solo dopo dodici ore dall'incidente

Ambulanza

Investimento mortale a Casandrino. A perdere la vita nel fine settimana, Antonio Brillante. Il 52enne è stato centrato in pieno da una Fiat 500 mentre attraversava a piedi via Tavernola per andare a depositare il sacchetto dei rifiuti nel cassonetto.

L'investitore, spiega Marco Di Caterino del Mattino, non si è fermato; soccorso da alcuni automobilisti di passaggio, Brillante è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale san Giovanni Bosco di Napoli ma è deceduto dopo poco. Il conducente della Fiat 500, un 24enne del posto, si è poi presentato in caserma dopo dodici ore dal fatto, dichiarando ai carabinieri di non essersi reso conto dell'accaduto.


Il giovane al momento è stato denunciato solo a piede libero, in attesa delle decisioni del magistrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente stradale Casandrino: muore Antonio Brillante

NapoliToday è in caricamento