Fuggono all'alt dei Carabinieri a bordo di un'auto rubata, poi provocano un incidente

Arrestato dai militari un 19enne. Si cerca il complice che si è dato alla fuga

I Carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione un 19enne di Arzano, già noto alle forze dell’ordine. I militari – nel percorrere via Milo di Casandrino – hanno notato un’utilitaria con due persone a bordo e gli hanno intimato l’alt. Per tutta risposta, anziché fermarsi, hanno aumentato la velocità.

Ne è nato un inseguimento che si è concluso in via Fermi di Melito. L’auto con a bordo i due ha prima tamponato un’altra auto - con all’interno una cittadina che era alla guida (la donna fortunatamente se l’è cavata con qualche lieve escoriazione) - per poi impattare violentemente su altre due automobili parcheggiate ai lati della strada. I fuggitivi non si sono arresi e si sono dati alla fuga a piedi. I carabinieri sono riusciti a bloccare il 19enne. 

L’auto utilizzata per la fuga era stata rubata qualche settimana prima ad Aversa. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Sono in corso indagini per identificare il complice fuggito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

Torna su
NapoliToday è in caricamento