rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Cronaca Capri

Bus precipitato a Capri: rinvio a giudizio per tre degli indagati

La Procura punta il dito contro la mancanza di controlli

La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio di tre persone indagate per l'incidente avvenuto a Capri, il 22 luglio 2021, in cui rimasero feriti 23 passeggeri ma soprattutto in cui perse la vita Emanuele Melillo, l'autista del bus della compagnia di trasporti locale Atc.

Per gli inquirenti, se fossero stati eseguiti i prescritti controlli sull'autista - invalido e possibile assuntore di droga, diventato conducente da bigliettaio - e sulle ringhiere della strada provinciale 66, il bus, quel tragico giorno, non sarebbe precipitato.

Le richieste riguardano il medico a cui la società di trasporto aveva delegato la sorveglianza sanitaria dei lavoratori, il legale rappresentante della stessa società, e un funzionario della Città Metropolitana di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus precipitato a Capri: rinvio a giudizio per tre degli indagati

NapoliToday è in caricamento