menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio morto a Torregaveta, accertamenti e inchieste in corso

Salvatore D'Angelo è rimasto folgorato venerdì mattina da una scarica elettrica in un cabina della Ferrovia Sepsa. A lavoro la Procura della Repubblica e l'azienda ferroviaria per accertare cause, dinamica e il rispetto delle norme sulla sicurezza

Proseguono le indagini della polizia sulla morte a Torregaveta di Salvatore D'Angelo, l'operaio rimasto folgorato venerdì mattina da una scarica elettrica in un cabina della Ferrovia Sepsa.

L'uomo aveva ultimato da poco il turno di lavoro notturno con altri compagni e stava riponendo e sistemando gli attrezzi e le strumentazioni di lavoro nella cabina-capannone.

D'Angelo, padre di due figli, stava eseguendo lavori di adeguamento della linea elettrica tra le stazioni della ferrovia Cumana del Fusaro e di Torregaveta.

Attualmente risultano essere in corso due inchieste, una da parte della Procura della Repubblica e l'altra dell'azienda ferroviaria per accertare le cause dell'incidente, la dinamica e il rispetto di tutte le norme sulla sicurezza. La cabina elettrica, posta sotto sequestro in un primo tempo è stata parzialmente dissequestrata per consentire il regolare funzionamento dei convogli sulla tratta Torregaveta-Napoli.

Rimane sotto custodia giudiziaria solo il settore dove si è verificato l'incidente mortale. Ermanno Schiano, sindaco di Bacoli, ha fatto inanto sapere: "Bisogna garantire la sicurezza sul lavoro, è un diritto da assicurare a tutti. In una società civile non si può prescindere da un aspetto così importante in qualunque ambito lavorativo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento