rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

False cure, parlamentari indagati dalla procura di Napoli

L'ipotesi al vaglio del Pm Woodcock è che alcuni parlamentari si siano fatti rilasciare false attestazioni di cure fisioterapiche, delle quali poi avrebbero indebitamente incassato i rimborsi

La procura di Napoli sta indagando su false attestazioni di fisioterapie rilasciate a parlamentari: questi, secondo l'ipotesi al vaglio degli inquirenti, incassavano poi indebitamente i rimborsi dal servizio sanitario integrativo. L'indagine avviata, per falso e truffa, è condotta dal pm Henry John Woodcock, che ha anche disposto perquisizioni eseguite dai carabinieri del Noe.

L'indagine ruota intorno al Centro fisioterapico Fisiodomus di Casavatore. Secondo gli inquirenti si tratta di una struttura fantasma, già dismessa e con i locali dati in affitto. Presso il Centro sarebbero state emesse certificazioni e fatture per cure "in tutto o in parte inesistenti" a favore di parlamentari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False cure, parlamentari indagati dalla procura di Napoli

NapoliToday è in caricamento