menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalti sulla sicurezza sotto inchiesta, atti al Ministero

Documenti relativi agli appalti per la sicurezza a Napoli sono stati acquisiti oggi al ministero dell'Interno su mandato della Procura di Napoli. Sono previste altre attività istruttorie

Su mandato della procura di Napoli, il Ministero dell'Interno ha acquisito dei documenti relativi agli appalti sulla sicurezza. I pm titolari dell'inchiesta e il procuratore aggiunto Rosario Cantelmo hanno fatto nei giorni scorsi un sopralluogo nella sede del Ced, il centro elaborazione dati della polizia che si trova nel parco di Capodimonte.

Proprio il trasferimento del centro dalla caserma di via Conte della Cerra all'edificio di Capodimonte sarebbe avvenuto, secondo gli investigatori, in maniera illegale, dal momento che la gara d'appalto sarebbe stata truccata. Dal sopralluogo è emerso che al lavoro per completare il trasferimento ci sono operai di ditte che non compaiono nei contratti di appalto; sulla circostanza sono in corso approfondimenti.


L'acquisizione è avvenuta nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte irregolarità nell'aggiudicazione delle gare. Ulteriori attività istruttorie sono previste per la prossima settimana, dopodiché i pm dovrebbero chiudere le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento