Il Vesuvio brucia ancora, incendio a ridosso del Parco nazionale

Densa e alta colonna di fumo nero nella zona di via Lamaria, nel Comune di Torre del Greco

Immagine d'archivio

Un nuovo incendio si è sviluppato nella zona del Vesuvio, con precisione presso via Lamaria nel Comune di Torre del Greco.

Una coltre di fumo nero si è levata dalle aree a ridosso delle aree del parco nazionale del Vesuvio, visibile anche nei comuni limitrofi. Sono stati i volontari dell'associazione Torre Vesuvio-Pro Natura a notarla e ad allertare immediatamente i vigili del fuoco.

Il forte vento purtroppo sta ritardando le operazioni di spegnimento e ampliando il fronte delle fiamme.

Già ieri la città vesuviana era stata interessata da un altro rogo, pare di natura dolosa, scoppiato nella zona di Cappella Bianchini. Era stato necessario un intervento di mezzi aerei, un Canadair e un elicottero Erickson, che hanno supportato le squadre di terra del 115.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarò possibile raggiungere i nonni"

Torna su
NapoliToday è in caricamento