Sabato, 13 Luglio 2024
Lo sfogo

A fuoco la “Venere degli stracci”, De Giovanni: “Infami dannati delinquenti”

Lo scrittore attacca gli eventuali autori del rogo

"Esseri inutili, infami dannati delinquenti, palla al piede di una città che cerca con tutte le forze di essere la capitale che è. Spero con tutto il cuore che esistano telecamere di sorveglianza, che vi prendano e che vi sbattano in galera. E che nessuno abbia niente da dire".

Lo scrive sui social lo scrittore Maurizio De Giovanni, postando una foto della Venere degli stracci andata a fuoco alle 5.30 di questa mattina a Napoli. Sul rogo dell'opera di Michelangelo Pistoletto non sono ancora state avanzate ipotesi sulle cause, perché i rilievi sono ancora in corso.

Incendio "Venere degli stracci" - Foto Clemente NT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco la “Venere degli stracci”, De Giovanni: “Infami dannati delinquenti”
NapoliToday è in caricamento