L'incendio li tiene prigionieri su una spiaggia: turisti salvati dalla guardia costiera

L'intervento di soccorso è avvenuto nei pressi della spiaggia di Tordigliano a Vico Equense

L'incendio

Sette turisti, martedì mattina, sono stati evacuati dalla spiaggia di Tordigliano, ricadente nel territorio del Comune di Vico Equense, dove stavano arrivando le lingue di fuoco di un incendio scoppiato nella zona boschiva a monte.

Mentre i vigili del fuoco affrontavano le fiamme, la Direzione Marittima della Campania ha coordinato le operazioni di soccorso dei turisti, segnalati dagli stessi uomini del 115. I sette, a causa dell'incendio, non potevano risalire lungo il sentiero che li aveva condotti alla piccola baia.

Dmezzi nautici della guardia costiera, provenienti da Castellammare di Stabia, Massa Lubrense, Capri e Positano, sono intervenuti, così che si potesse capire quale di questi fosse il più adatto ad operare sui fondali nei pressi della spiaggia.

Alla fine il recupero è stato effettuato grazie ad una barca privata proveniente da Positano assistita da un battello pneumatico della guardia costiera. I sette turisti sono stati condotti al porto di Positano, dove sono arrivati in perfette condizioni di salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Allarme coronavirus, Verdoliva: "Dovesse arrivare qui lo affronteremmo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento