Lega, ignoti danno alle fiamme la saracinesca della sede di Casoria

Sulla vicenda indagano i carabinieri. Gennaro Crispino: ""Non ci fate paura, non cadremo nella vostra trappola. Non ci abbasseremo al vostro livello"

La scorsa notte è stata data alle fiamme la saracinesca della sede della Lega a Casoria, in via Tasso. Non sono noti gli autori del gesto: per risalire alla loro identità sono in corso indagini da parte dei carabinieri.

"Di giorno festeggiano la libertà e di notte la osteggiano! – sono le parole a caldo affidate a Facebook da Gennaro Crispino, responsabile del partito – Questo è il doppio volto dei nostri nemici. Vili, codardi, antidemocratici, che si sottraggono al confronto preferendo lo scontro". "Non ci fate paura – aggiunge quindi rivolgendosi agli autori del raid incendiario – ma non cadremo nella vostra trappola. Non ci abbasseremo al vostro livello!". A

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, con Crispino, c'era stamane anche Angela Russo, candidata sindaco di centrodestra per le prossime comunali del 26 maggio. "L'attentato alla sede della Lega di Casoria è atto vile e preoccupante – ha spiegato – Bisognerà indagare e capire. Ho incontrato gli amici della Lega e le forze di polizia che sono certa, come al solito, garantiranno impegno e risultati". L'invito a "tutte le forze politiche" è a "prendere le distanze da questo episodio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento