Incendio al Secondo Policlinico, trasferiti 26 pazienti: non si esclude la pista dolosa

Le fiamme si sono propagate nel piano -1. Evacuata la Gastroenterologia, invasa dal fumo. È il secondo rogo in due anni

Paura al Secondo Policlinico di Napoli, dove nella serata di oggi è divampato un incendio.

Le fiamme si sono sviluppate al piano -1, per cause al momento ancora da accertare. Immediatamente, a scopo precauzionale, i pazienti del vicino reparto di Gastroenterologia sono stati trasferiti in un’altra ala del plesso ospedaleiro. L'area era stata invasa dal fumo, che si era diffuso attraverso i condotti di aerazione.

Sono 26 i pazienti trasferiti su disposizione della direzione sanitaria, tutti ora nell'edificio 7.

I vigili del fuoco si sono recati sul posto e hanno spento l'incendio prima di effettuare le verifiche di rito. Si tratta del secondo incendio in due anni occorso nell'ospedale partenopeo: la direzione generale presenterà un esposto alla Procura. Non si esclude, infatti, possa esserci una matrice dolosa. A darne notizia è il Corriere del Mezzogiorno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee, passo indietro di de Magistris: "Nostra lista? Difficile"

  • Cronaca

    Luca Abete, violento meme su di lui: "Sul web i vigliacchi si sentono eroi di Gomorra"

  • Cronaca

    Tragedia Solfatara: la verità dalla perizia davanti al Gip

  • Cronaca

    "Mio figlio di 9 anni agganciato da un pedofilo": la storia del neomelodico Torri

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 18 al 22 febbraio

  • La camorra a Napoli e provincia: tutti i clan. “Comandano i giovani”

  • Claudio Volpe morto a Poggioreale, il sit-in all'esterno del carcere

  • Maxi incendio a Casoria, colonna di fumo visibile anche a Napoli

  • Serena Rossi si commuove a Domenica In: proposta di matrimonio in diretta tv

  • Reflusso gastroesofageo, cosa mangiare e cosa evitare: i consigli

Torna su
NapoliToday è in caricamento