Incendio Notre Dame, de Magistris: "Napoli abbraccia Parigi e piange"

Grande solidarietà al popolo francese dal capoluogo campano per il drammatico rogo che ha distrutto la storica cattedrale

Il rogo di Notre Dame (foto Ansa)

L’incendio che ha distrutto nella serata di lunedì la Cattedrale di Notre-Dame a Parigi, uno dei simboli della cultura mondiale, ha sconvolto tantissime persone e suscitato tantissime reazioni commosse da ogni parte del globo.

Grande la solidarietà espressa anche da Napoli, con il Sindaco Luigi de Magistris che ha voluto esprimere solidarietà al popolo francese: “La città di Napoli si stringe con un abbraccio a Parigi e al suo popolo per il tragico incendio di Notre-Dame. Solidarietà al Presidente Macron, amico di Napoli, alla Sindaca di Parigi e al console francese a Napoli. Napoli piange per la cultura che brucia”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Governatore della Campania Vincenzo De Luca: “Davvero terribili le immagini della cattedrale di Notre Dame divorata dalle fiamme. Solidarietà alla città di Parigi e a tutto il popolo francese”.

Anche la Ssc Napoli – via Twitter – ha voluto dedicare un messaggio al drammatico rogo di Parigi: “Tutto il Napoli è attonito per l'incendio che sta devastando Notre Dame, uno dei luoghi più importanti della cultura e dell'arte al mondo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono tanti, inoltre, i napoletani che vivono nella capitale francese o che la popolano quotidianamente per viaggi di lavoro o di piacere. A NapoliToday la testimonianza di Mario Palmieri, che si trovava nella zona di Notre Dame al momento dello scoppio dell’incendio: “Ero a pochi passi dalla Cattedrale, stavo per visitarla. Ero su l'Ile de la Cité. Ci siamo dovuti allontanare perchè pioveva cenere. C'era gente che piangeva, ma soprattutto incredula e tantissima confusione" (QUI L'INTERVISTA COMPLETA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento