Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Incendio Notre Dame, de Magistris: "Napoli abbraccia Parigi e piange"

Grande solidarietà al popolo francese dal capoluogo campano per il drammatico rogo che ha distrutto la storica cattedrale

L’incendio che ha distrutto nella serata di lunedì la Cattedrale di Notre-Dame a Parigi, uno dei simboli della cultura mondiale, ha sconvolto tantissime persone e suscitato tantissime reazioni commosse da ogni parte del globo.

Grande la solidarietà espressa anche da Napoli, con il Sindaco Luigi de Magistris che ha voluto esprimere solidarietà al popolo francese: “La città di Napoli si stringe con un abbraccio a Parigi e al suo popolo per il tragico incendio di Notre-Dame. Solidarietà al Presidente Macron, amico di Napoli, alla Sindaca di Parigi e al console francese a Napoli. Napoli piange per la cultura che brucia”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Governatore della Campania Vincenzo De Luca: “Davvero terribili le immagini della cattedrale di Notre Dame divorata dalle fiamme. Solidarietà alla città di Parigi e a tutto il popolo francese”.

Anche la Ssc Napoli – via Twitter – ha voluto dedicare un messaggio al drammatico rogo di Parigi: “Tutto il Napoli è attonito per l'incendio che sta devastando Notre Dame, uno dei luoghi più importanti della cultura e dell'arte al mondo”.

Sono tanti, inoltre, i napoletani che vivono nella capitale francese o che la popolano quotidianamente per viaggi di lavoro o di piacere. A NapoliToday la testimonianza di Mario Palmieri, che si trovava nella zona di Notre Dame al momento dello scoppio dell’incendio: “Ero a pochi passi dalla Cattedrale, stavo per visitarla. Ero su l'Ile de la Cité. Ci siamo dovuti allontanare perchè pioveva cenere. C'era gente che piangeva, ma soprattutto incredula e tantissima confusione" (QUI L'INTERVISTA COMPLETA).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Notre Dame, de Magistris: "Napoli abbraccia Parigi e piange"

NapoliToday è in caricamento