rotate-mobile

Gli bruciano il negozio, ma il quartiere corre in suo aiuto | VIDEO

Vincenzo Vitiello, da 20 anni, ha un'attività di detersivi e cartoleria a Posillipo. Criminali hanno dato fuoco al suo locale: "Ho pensato fosse finito tutto ma l'amore della gente mi sta dando la forza di reagire". È stata lanciata una raccolta fondi online

"Ancora non riesco a dormire la notte. Mi tornano in mente le fiamme e 20 anni di sacrifici andati in fumo. È molto dura". Vincenzo Vitiello, 44 anni, trattiene a stento le lacrime ripensando all'incendio doloso che il 30 ottobre ha distrutto il suo negozio di cartoleria e detersivi a Posillipo. "Ho creato tutto dal nulla - racconta - insieme alla mia fidanzata, che poi è divenuta mia moglie e madre delle mie figlie. E con un euro di benzina mi hanno portato via tutto". 

La polizia indaga su quanto accaduto, ma Vincenzo esclude si tratti di una ritorsione legata al racket: "Non ho mai ricevuto richieste estorsive, credo si tratti di invidia per il successo e la felicità che ho ricevuto". Ricordare quelle ore è uno sforzo enorme: "Eravamo rientrati a casa da poco. Mi chiama un amico che, passando davanti al negozio, ha visto le fiamme. Quando sono arrivato c'era ancora il fumo che usciva da dentro. La saracinesca era rovente. Non so come ho fatto, ma con tutta la forza che avevo in corpo l'ho alzata e ho visto quello scempio: era tutto distrutto". 

Un colpo durissimo per Vincenzo e sua moglie Francesca, che per un momento hanno pensato di lasciar perdere tutto: "Mi sono detto che era finita - spiega il commerciante - ma da quel momento il telefono ha cominciato a squillare e non si è più fermato. Sono le persone del quartiere, i miei clienti, che mi dicono di non mollare". Ma la solidarietà dei cittadini non si è fermata qui. In centinaia hanno aderito all'iniziativa di Iris Savastano, consigliere della I Municipalità (Posillipo-Chiaia-San Ferdinando): "Sono persone speciali - afferma - grandi lavoratori amati da tutti. Ho pensato di dare il via a una raccolta fondi sulla piattaforma 'gofoundme' e abbiamo raccolto quasi 6mila euro in meno di tre giorni. Chi vuole partecipare può cercare sulla piattaforma 'Shopping Posillipo', che è il nome dell'attività, e donare anche una piccola cifra. Sulla mia pagina Facebook è possibile trovare direttamentel'Iban". 

Grazie a questa generosità, Vincenzo Vitiello potrà riaprire il suo negozio a breve: "Ma voglio giustizia - dice - perché non voglio che capiti di nuovo. E alle persone che mi hanno fatto questo dico che non mi cambieranno e non mi faranno diventare una persona cattiva".  

Video popolari

NapoliToday è in caricamento