rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Monte di procida

In fiamme agriturismo e pasticceria, la denuncia del sindaco: "Anche la mia casa è inutilizzabile"

Incendio di probabile natura dolosa. Lo sfogo del sindaco Peppe Pugliese

Un incendio la scorsa notte ha distrutto i depositi di un agriturismo di Monte di Procida e danneggiato la pasticceria “Veliol”. I carabinieri della locale stazione sono intervenuti a via Principe di Piemonte 56 . La natura del rogo è ancora in corso di accertamento ma le fiamme dovrebbero essere partite dalla legnaia adiacente un ristorante e hanno distrutto l’intera area danneggiando lievemente le pareti esterne di un’abitazione e di una pasticceria. L’incendio è stato domato dai vigili del fuoco.

incendio monte di procida

"Probabile origine dolosa"

La denuncia del sindaco di Monte di Procida Peppe Pugliese: "Le fiamme di un incendio di probabile natura dolosa questa notte hanno distrutto i depositi adiacenti l’Agriturismo “La Masseria” e danneggiato la pasticceria “Veliol”, tra gli esercizi più apprezzati e rinomati del nostro Comune, per dedizione, passione e competenza. Tante anche le diversi abitazioni che hanno subito danni dall’incendio. Abbiamo avuto paura e questo mi colpisce come sindaco e anche come abitante di Monte di Procida: la mia casa è inutilizzabile per i fumi e per la prima volta mia figlia dorme lontana dalla madre. Sono addolorato, ma proprio in questi momenti dobbiamo stringerci più forte come comunità. Mi auguro che presto le forze dell’ordine facciano chiarezza sulle cause e sugli eventuali autori del gesto. Esprimo la mia solidarietà ai titolari della “Masseria”, e di “Veliol” e alle famiglie che vivono nelle case adiacenti. Non dobbiamo mollare, ma rialzarci e ripartire per restituire alla città due dei suoi punti di riferimento nel campo del mangiar bene. Il Comune, la comunità vi sarà affianco. Ringrazio i Vigili del Fuoco purtroppo arrivati tardi perché impegnati (come succede troppo spesso in questi giorni) su un altro incendio, grazie ai volontari della protezione civile Falco intervenuti prontamente, alla Polizia Municipale presente con diversi Agenti ed ai Carabinieri che con grande professionalità hanno già svolto le prima attività di competenza. Le fiamme sono spente, ma il lavoro di bonifica continuerà".

incendio distruzione a monte di procida

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme agriturismo e pasticceria, la denuncia del sindaco: "Anche la mia casa è inutilizzabile"

NapoliToday è in caricamento