Camion diretto a Somma Vesuviana s'incendia in autostrada, il conducente scappa a piedi

Momenti di paura sull'A16 Napoli-Canosa, dove un mezzo proveniente da Matera che trasportava generi alimentari è stato rapidamente avvolto dalle fiamme

Momenti di paura lungo l’autostrada A16 Napoli-Canosa. Un furgone, che trasportava prodotti alimentari, ha preso fuoco. Il mezzo proveniva da Matera ed era diretto a Somma Vesuviana.

Le fiamme lo hanno rapidamente avvolto e del tutto distrutto.

Salvo il conducente: l'uomo alla guida è uscito rapidamente allontanandosi di corso lungo l'autostrada e poi dando l'allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Grottaminarda, che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l'area. Pesanti i disagi per gli automobilisti diretti verso il capoluogo partenopeo. A darne notizia è Il fatto Vesuviano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento