rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

De Magistris: "Vicinanza e solidarietà alla cooperativa Al di Là dei sogni"

I quattro ettari di terreno confiscati al clan Moccia, sono stati dati alle fiamme. Dalle indagini è emersa la natura dolosa dell'incendio, che si è propagato fino al 'Giardino della Memoria', baluardo del ricordo delle vittime innocenti della camorra

"Esprimo la mia solidarietà alla cooperativa 'Al di Là dei sogni' di Sessa Aurunca, gestita da Simmaco Perillo, per il vile atto intimidatorio arrecato ai suoi danni. Ieri, quattro ettari di terreno confiscati al clan Moccia, sono stati dati alle fiamme. Dalle indagini è emersa la natura dolosa dell'incendio che ha distrutto gran parte della piantagione di alberi di noci e si è propagato fino al ‘Giardino della Memoria’, un baluardo del ricordo delle vittime innocenti della camorra”. Così il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato l'episodio che ha visto vittima la cooperativa nel casertano.

"Condanno con forza questa azione meschina e rinnovo la mia totale vicinanza e solidarietà a Simmaco Perillo, alla famiglia, ai soci e ai volontari tutti che da anni quotidianamente dedicano la propria vita a liberare i nostri territori dalla violenza, dai soprusi e dalle mafie", ha concluso il primo cittadino partenopeo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris: "Vicinanza e solidarietà alla cooperativa Al di Là dei sogni"

NapoliToday è in caricamento