Cronaca Bagnoli

Incendio Città della Scienza, custode condannato a 6 anni

Il custode condannato a sei anni di reclusione per l'incendio che nei primi giorni di marzo del 2013 distrusse il polo museale di Coroglio

Sei anni di reclusione per l'incendio di Città della Scienza.

Questa la condanna inflitta al custode Paolo Cammarota, unico indagato, per l'episodio che nei primi giorni di marzo del 2013 distrusse il polo museale di Coroglio.

La sentenza è stata emessa dal gup Maria Aschettino al termine del processo con rito abbreviato.

Città della Scienza, con l'assistenza dall'avvocato Giuseppe De Angelis, si era costituita parte civile al processo. I pm Michele Del Prete e Ida Teresi avevano chiesto sei anni. L’accusa, come ricorda il Corriere del Mezzogiorno, si basava, tra l’altro, su alcune intercettazioni nelle quali l’ex custode parlava delle difficoltà economiche in cui versava la struttura.

L’avvocato difensore di Cammarota ha preannunciato ricorso in Appello.

CONTINUA

CITTA' DELLA SCIENZA - IL VIDEO DELL'INCENDIO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Città della Scienza, custode condannato a 6 anni

NapoliToday è in caricamento