Pozzuoli, incendio nella notte: in fiamme la centrale elettrica

Colonna di fumo denso si leva da via Fascione. I vigili del Fuoco sul posto hanno lavorato per l'intera notte

(foto di repertorio)

Un violento incendio è scoppiato nella notte a Pozzuoli, nella centrale elettrica di via Fascione. Dopo un forte boato avvenuto poco dopo l'una di notte, è divampato un incendio che si è protratto per ore. Una colonna di fumo si è levata sulla zona. Danni anche all'impianto elettrico: per alcuni minuti molti cittadini sono rimasti senza energia elettrica. 

Sul posto Vigili del Fuoco, forze dell'ordine e tecnici. Secondo una prima ricostruzione l'incendio avrebbe interessato alcuni serbatoi d'olio. Non risulterebbero comunque danni a persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Polmonite bilaterale senza patologie pregresse a 32 anni: "Ho visto il mio amore avere fame di ossigeno"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento