Incendio di diversi cassonetti dei rifiuti al Vomero, individuato il responsabile

Il soggetto con un accendino dava fuoco ad un oggetto per poi gettarlo nei cassonetti, creando panico nella zona e tra i pedoni che transitavano

Agenti dell’Unità Operativa Vomero della Polizia Municipale di Napoli, dopo un'accurata indagine, hanno fermato ed identificato il soggetto che nei giorni scorsi si era reso responsabile dell’incendio di diversi cassonetti posizionati lungo le strade vomeresi, destinati alla raccolta dei rifiuti urbani. 

Nelle ultime settimane erano giunte, presso gli Uffici dell’Unità Operativa Vomero, numerose segnalazioni di incendi di cassonetti dei rifiuti urbani e delle campane destinate alla raccolta della differenziata. Grazie ad una scrupolosa indagine del materiale combusto ed all’acquisizione dei filmati delle telecamere, si è riusciti a risalire ad una descrizione del soggetto che con un accendino dava fuoco ad un oggetto per poi gettarlo nei cassonetti, creando panico nella zona e tra i pedoni che transitavano.

Veniva subito diramata la descrizione del soggetto a tutte le pattuglie che operavano sul territorio e proprio nella giornata di giovedì, gli agenti di servizio in Piazza Medaglie D’Oro sono riusciti a fermare e a trarre in arresto un napoletano di 48 anni, residente nel quartiere di Chiaiano. Condotto nei locali della U.O. Vomero, si è proceduto a produrre tutti gli atti necessari per il deferimento all’Autorità Giudiziaria per incendio e danneggiamento di beni della pubblica comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Conte annuncia il nuovo Dpcm sulle festività natalizie: tutte le misure

Torna su
NapoliToday è in caricamento