menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant’Antonio Abate, quattro bus incendiati. Inquirenti al lavoro

Incendio di chiara matrice dolosa. Non è escluso che possa trattarsi di un avvertimento del racket. La ditta vittima dell'incidente si è recentemente aggiudicata l'appalto per il servizio di trasporto scolastico per il Comune

Rogo doloso la scorsa notte a Sant’Antonio Abate, nel parcheggio della ditta Angelino srl. Il bilancio: quattro bus incendiati, altri due danneggiati in maniera grave. 

Insieme ai pompieri, sul posto sono giunti anche i carabinieri della locale stazione ed alcune pattuglie della compagnia di Castellammare di Stabia. L'incendio è di chiara matrice dolosa e secondo gli inquirenti non è escluso che possa trattarsi di un avvertimento del racket.

Questo, infatti, il periodo in cui i clan chiedono la tassa di Natale e, se gli imprenditori rifiutano di versare quanto richiesto, vengono puniti. Ma anche un semplice dispetto potrebbe aver causato il rogo dei mezzi.

La ditta, per la cronaca, si è appena aggiudicata l’appalto per il servizio di trasporto scolastico per il Comune di Sant’Antonio Abate, oltre a gestire gli scuolabus a Gragnano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento