Auto della municipale date alle fiamme ad Acerra: ipotesi intimidazione

Indagini in corso. Dura la reazione del sindaco e del presidente del Consiglio comunale

Immagine d'archivio

Paura nella notte ad Acerra dove due vetture della polizia municipale sono state date alle fiamme in quella che pare esser stato un atto intimidatorio.

Le indagini

Sull'incendio, di natura dolosa, sono immediatamente partite le indagini. Le immagini del sistema di videosorveglianza sono state requisite e stando a quanto si apprende nel video sarebbero visibili due persone che scappano dal parcheggio.

L'ipotesi degli inquirenti è che possa essere un'intimidazione dovuta al fatto che la polizia locale è stata negli ultimi mesi particolarmente impegnata nella repressione dei reati ambientali e nei controlli sul territorio.

Le reazioni

Si tratta di "una sfida allo Stato che ovviamente reagirà e vincerà", ha detto il presidente del Consiglio comunale acerrano Andrea Piatto. È "un attacco alla città, contro ognuno di noi", prosegue, ed annunciando la costituzione parte civile in un processo ai colpevoli sottolinea che tutti i dipendenti della polizia municipale "non saranno lasciati soli. D'intesa con il sindaco, acquisite le informazioni utili e definitive, provvederò a convocare la Conferenza dei capigruppo. Il Consiglio comunale, unitamente a sindaco e Giunta, ha sempre fatto e continuerà a fare la propria parte, affinché si affermino legge e giustizia. Attendiamo fiduciosi il lavoro degli inquirenti e, ovviamente, la città sarà parte civile contro chiunque".

Così il sindaco Raffaele Lettieri: "Acerra non indietreggia innanzi ad azioni intimidatorie. Sicuramente saranno le forze dell'ordine ad appurare la verità ma se gli episodi di ieri sera sono l'effetto dei controlli effettuati sul territorio dai nostri vigili allora mi sento di mandare un messaggio chiaro. Acerra proclama il diritto e la legalità a qualunque costo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento