Cronaca Ercolano

Strada per il Vesuvio riaperta dopo gli incendi

Era chiusa dallo scorso 15 luglio successivamente alla raffica di roghi che avevano devastato una parte della vegetazione del vulcano

Era chiusa dallo scorso 15 luglio a causa degli incendi che hanno devastato una parte della vegetazione del Vesuvio. È stata riaperta al traffico la strada provinciale 140, la via di accesso al cono del Vesuvio che si snoda lungo il vulcano per otto chilometri. Sono state ripristinate le condizioni di sicurezza e per questo motivo la strada è stata riaperta al traffico veicolare. Lo comunica la Città metropolitana di Napoli che ha spiegato anche tutte le iniziative di recupero della strada.

A cominciare dalla bonifica su entrambi i lati per cinque metri e la delimitazione della strada con delle barriere provvisorie, i New Jersey. Le operazioni sono stati realizzate dall'Armena, società “in house” alla Città Metropolitana. «Come annunciato la Città Metropolitana si è subito attivata per garantire la riapertura delle strade di accesso. Il Vesuvio deve ripartire immediatamente, deve riprendere la sua funzione di volano per lo sviluppo economico dell’intera area» ha commentato il consigliere delegato all'Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Michele Maddaloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada per il Vesuvio riaperta dopo gli incendi
NapoliToday è in caricamento