rotate-mobile
Cronaca

La città sommersa dai rifiuti: rabbia e fiamme nella notte

A Pianura duecento persone sono scese in strada per sparpagliare l'immondizia lungo la carreggiata e ribaltare i cassonetti impedendo la circolazione delle automobili. Necessario l'intervento delle forze dell'ordine

Sempre più tangibile l'insofferenza dei cittadini contro l'emergenza rifiuti. Nella notte circa duecento persone di Pianura sono scese in strada per sparpagliare l'immondizia lungo la carreggiata e ribaltare i cassonetti impedendo la circolazione delle automobili. Necessario l'intervento delle forze dell'ordine.

Protesta analoga a Montecalvario: in via Concordia la circolazione è stata bloccata a causa dell'immondizia sparsa lungo la strada da ignoti. Anche qui si è reso necessario l'intervento dei mezzi dell'Asia.


Un altro rogo, poi, si è avuto vicino piazza Municipio, a pochi passi dalla sede del Comune. A essere particolarmente colpiti agli incendi, i comunu dell'area flegrea (Pozzuoli e Quarto) e Giugliano in Campania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città sommersa dai rifiuti: rabbia e fiamme nella notte

NapoliToday è in caricamento