Giovedì, 16 Settembre 2021

Viveva incatenato al letto dai genitori e dalla sorella, l'intervento dei carabinieri /VIDEO

Un 36enne affetto da problemi psichici viveva rinchiuso in casa, costretto a vivere tra letto e armadio con una catena di ferro. La scoperta a Saviano è stata fatta dai carabinieri.

La vittima, un 36enne affetto da problemi psichici, era tenuto in quello stato dai due genitori (63 e 60 anni) e dalla sorella 35enne. Incensurati e disoccupati, dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato e maltrattamenti in famiglia: sono stati arrestati. Una situazione di assoluto degrado, quella che si sono visti davanti i carabinieri. Il 36enne era legato al letto e all’armadio con due lucchetti, mentre una catena di ferro gli era stretta intorno alla caviglia, in drammatiche le condizioni igieniche. 

Si parla di

Video popolari

Viveva incatenato al letto dai genitori e dalla sorella, l'intervento dei carabinieri /VIDEO

NapoliToday è in caricamento