Scavi di Pompei, riapre la Villa dei Misteri

Soddisfatto il ministro Dario Franceschini, presente al taglio del nastro. Per l'opera, durata due anni, sono stati spesi 900mila euro

Villa dei Misteri

Due anni di restauri, tre mesi di lavori: è quanto è stato necessario perché la Villa dei misteri, preziosa domus dell'area archeologica di Pompei, potesse oggi riaprire al pubblico.

Celebre per gli affreschi ispirati al culto di Bacco, la villa ha visto interventi per 900mila euro, che hanno interessato tutti gli apparati decorativi, i mosaici, le pitture e la pavimentazione degli oltre 70 ambienti. Per l'opera sono state usate tra le altre anche tecniche innovative: ad esempio il laser, utile a rimuovere i residui di cera dagli strati superficiali. A sostenere i costi dei lavori la soprintendenza speciale, attraverso fondi ordinari.

Presente al taglio del nastro ed estremamente soddisfatto, il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, che nell'occasione ha elogiato i progressi a proposito del Grande progetto Pompei. L'esponente del governo Renzi ha inoltre chiesto agli operatori della comunicazione che “al lavoro di denuncia, venga affiancata con la stessa efficacia, un'opera di informazione quando le cose funzionano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento