Rione Sanità, immigrato aggredito da una baby gang

Insulti, botte e spray al peperoncino sul viso per l'uomo, preso di mira in strada mentre rientrava a casa insieme alla fidanzata

Insulti, botte e spray al peperoncino sul viso. Così Jacob, un cittadino nordafricano che vive da anni al rione Sanità, è rimasto vittima di un'aggressione subìta in strada da una baby gang della zona mentre rientrava a casa insieme alla fidanzata italiana.

L'uomo, operatore di una struttura sanitaria per assistenza ad anziani disabili, è stato trasportato in ambulanza in ospedale e medicato per ferite riportate in molti punti del corpo

"Si tratta di un atto a sfondo razziale, non mi era mai capitato", ha detto Jacob, che ha denunciato l'accaduto alla Polizia. A riportare la notizia è il Tgr Rai Campania.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento