rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024

Occupata Città della Scienza. I lavoratori: "Senza stipendio da quattro mesi"

Non percepiscono stipendio da quattro mesi, ma la loro paura più grande è l'incertezza del futuro. Per questo motivo, i lavoratori di Città della scienza hanno occupato il polo museale di Bagnoli, impedendo la realizzazione della tregiorni sulla scuola. 

E' profonda la crisi di Città della scienza. I dipendenti parlano di un buco di 13 milioni di euro. Un rosso in bilancio difficile da spiegare per il management, dopo il sold out di molti degli ultimi eventi organizzati. Basti pensare che, da marzo, solo la mostra Corporea ha fatto registrare oltre 200mila accessi. 

La protesta dei lavoratori è rivolta proprio al gruppo dirigente, intorno al quale aleggia una nuvola di confusione dopo le dimissioni dello storico amministratore Vincenzo Lipardi e il passaggio di consegne ad Adriano Giannola. Città della scienza resterà occupata fino a che la Regione Campania non accetterà un incontro con i dipendenti per chiarire quali possono essere le strade per salvare l'intera struttura. Tagli al personale e agli stipendi non sono considerate strade percorribili. 

Video popolari

Occupata Città della Scienza. I lavoratori: "Senza stipendio da quattro mesi"

NapoliToday è in caricamento