Sabato, 13 Luglio 2024
La decisione / Somma vesuviana

Tampone e vaccino per i profughi dall'Ucraina: la decisione

L'iniziativa intrapresa a Somma Vesuviana

Da oggi tutti i profughi provenienti dalle zone di guerra, potranno sottoporsi a tampone ed effettuare il vaccino, dalle ore 9 e 30 alle ore 19, presso il Polo Vaccinale di via Trentola 10 a Somma Vesuviana con ingresso libero. Il Polo Vaccinale è nato grazie alla rete di collaborazione che vede insieme l’Asl Na3, la Diocesi di Nola, Caritas, Centro Elim e Comune di Somma Vesuviana.

“Chiedo a tutti i cittadini di Somma Vesuviana, che possono farlo, che ad esempio hanno case sfitte o possibilità di ospitare i profughi di comunicarlo al Comune, dobbiamo dare un segnale forte e di solidarietà che il nostro territorio è vicino in questo momento anche ai cittadini ucraini che stanno arrivando. Dunque chiunque volesse ospitare cittadini ucraini lo comunicasse al Comune in modo tale da fare rete con Comune e Caritas, Diocesi di Nola. In questo modo riusciremo a dare loro un luogo sicuro ed accogliente”. Con queste parole Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, ha chiesto aiuto alla sua comunità per accogliere al meglio le vittime della guerra.. Sulla pagina Facebook del primo cittadino sono stati pubblicati gli avvisi in italiano ed in ucraino diramati dalla Caritas Diocesana di Nola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tampone e vaccino per i profughi dall'Ucraina: la decisione
NapoliToday è in caricamento