Banca sul corso Vittorio Emanuele, guardia giurata rovina i piani alla "banda del buco"

I malviventi avevano lavorato partendo dal locale attiguo, un'ex macelleria. La scoperta del vigilante

Immagine d'archivio

È stata la guardia giurata a riuscire a fare in modo che la "banda del buco" non riuscisse nel suo intento, cioè quello di fare piazza pulita nella filiale Credem del corso Vittorio Emanuele.

Un colpo sventato quindi, tutto grazie ad un vigilante della Cosmopol. Questi, infatti, ha scoperto in un negozio attiguo all'agenzia - all' angolo con piazza Mazzini - l'esistenza di un foro, evidentemente praticato da banditi intenzionati a fare irruzione.

La "banda del buco" aveva lavorato nei locali di una ex macelleria, realizzando un passaggio coperto solo da un divisore di plastica. Un indizio che fa pensare al fatto che il colpo fosse ormai imminente.

La guardia giurata ha dato l'allarme. Sul posto, è intervenuta la polizia scientifica per i rilievi del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento