menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guardia Costiera

Guardia Costiera

Guardia Costiera, controlli contro il commercio di sostanze alimentari nocive

Denunciate tredici persone nell'area vesuviana. Sottoposti a sequestro anche 800 chilogrammi di prodotti ittici, poi distrutti mediante affondamento in alti fondali

Tredici persone denunciate per commercio di sostanze alimentari nocive. Questo il bilancio positivo dei controlli della Guardia Costiera.

Nello specchio d’acqua antistante i litorali di Torre del Greco, Ercolano, Portici e il quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio, durante controlli predisposti per il contrasto a reati contro la salute pubblica e contro il fenomeno della pesca di frodo, i carabinieri della motovedetta ccn517 hanno denunciato in stato di libertà 13 pescatori abusivi, tutti già noti alle forze dell’ordine e ritenuti responsabili di commercio di sostanze alimentari nocive avendo pescato in acque notoriamente inquinate e messo in vendita prodotti ittici in cattivo stato di conservazione.

Nell’ambito delle attività sono stati sottoposti a sequestro anche 800 chilogrammi di prodotti ittici, poi distrutti mediante affondamento in alti fondali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento