Cronaca

Gratta e vinci rubato, trovato il tabaccaio: andava alle Canarie. È ancora caccia al tagliando

L'uomo è stato bloccato a Fiumicino dalla polizia di frontiera, e denunciato a piede libero. Al momento non si conosce la sorte del Gratta e vinci dal valore di 500mila euro appartenente ad un'anziana

Stava per partire direzione Fuerteventura, Canarie. Il tabaccaio di Materdei scappato col Gratta e Vinci (premio 500mila euro) di un'anziana signora, è stato trovato e denunciato.

Raccolta la denuncia della vittima, ieri, carabinieri della compagnia Stella avevano fatto partire le ricerche su tutto il territorio europeo, frontiere comprese.

L'uomo - G.S., incensurato di 57 anni - si era presentato all’aeroporto di Fiumicino con un biglietto aereo per l'isola spagnola, pronto a lasciare il Paese. La polizia di frontiera ha però rilevato l’alert sulla sua identità e lo ha bloccato. Contattati i militari della compagnia Stella, l’uomo è stato identificato e denunciato a piede libero.

Resta il mistero al momento sul tagliando vincente, che il tabaccaio in fuga non aveva con sé. Proseguono gli accertamenti per ritrovare il biglietto, e non è escluso che possa emergere l'uomo abbia coinvolto come complici della sua fuga altre persone.

La vicenda che ha visto l'uomo protagonista è stata particolarmente discussa in queste ore, con tanto di corsa al Lotto correlata e di commenti di volti noti del panorama partenopeo come quello di Patrizio Rispo. Intanto l'ADM ha sospeso la licenza alla tabaccheria teatro della vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gratta e vinci rubato, trovato il tabaccaio: andava alle Canarie. È ancora caccia al tagliando

NapoliToday è in caricamento