menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gramellini alla diocesi: “Che dice S. Gennaro dell'esenzione fiscale?”

Il corsivista de La Stampa ironicamente contro la diocesi napoletana. "Il vero miracolo di S. Gennaro sarebbe spiegare i 4 miliardi annui di esenzioni fiscali

In un suo articolo per La Stampa, il pungente e intelligentissimo corsivista Massimo Gramellini si scaglia contro l'arcidiocesi napoletana e la sua opposizione alla nuova manovra economica nel punto in cui è previsto lo slittamento delle festività religiose alla domenica successiva, quando queste cadono in un giorno feriale. La chiesa partenopea, aveva espresso così le sue ragioni, tramite le parole del cardinale Crescenzio Sepe: “Sappiamo che alla festa liturgica di San Gennaro si accompagna sempre e da secoli l'evento prodigioso e straordinario della liquefazione del suo sangue. Se dunque si tratta di un evento particolare non determinato da mano e da volontà dell'uomo, è evidente che non può essere spostato ad altra data, più o meno vicina a quella che è legata alla storia del santo e di Napoli".

Gramellini, nella sua rubrica “Buongiorno”, non si è lasciato sfuggire che la motivazione del contrasto con Tremonti sembrerebbe arrivare direttamente da dettami di San Gennaro in persona: “A impuntarsi, secondo l’arcidiocesi, sarebbe lo stesso Santo, in questo assai meno malleabile del suo collega milanese Ambrogio, che ha ceduto alle esigenze del debito pubblico senza neppure mandare un sms di protesta alla Cgil. Invece San Gennaro non vuol proprio saperne di liquefare il suo sangue in una mattinata festiva. Neppure l’ipotesi alternativa – compiere il miracolo di lunedì durante la pausa pranzo o alle nove di sera, in pieno «prime time», senza interferire con l’orario lavorativo dei fedeli – pare aver incontrato il gradimento dell’interessato. Naturalmente nessuno mette in dubbio che l’arcidiocesi di Napoli abbia un collegamento preferenziale con San Gennaro e ne interpreti fedelmente il pensiero. Ma allora ci piacerebbe approfittare della linea diretta per conoscere l’opinione del Santo anche sui 4 miliardi annui di esenzioni fiscali di cui la Chiesa italiana continua a godere persino su residenze e attività estranee al culto. Che sia questo il vero miracolo?”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento